MP AUTO MOTO centro revisione e assistenza sospensioni moto a Milano

Cerca

Vai ai contenuti

SPECIAL

HONDA CBR 900 JUMP
_________________________________________________________________________________________________________

Anche se non ci crede nessuno questa una CBR 900 del 1996. Questa special realizzata nel 2005 vanta prestazioni molto simili a quelle delle super sportive di 10 anni dopo. l' estetica profondamente modificata,ha richiesto la costruzione su misura dei telaieti anteriore, e posteriore rigorosamente in alluminio, per poterospitare lo scarico ora nella coda, e la strumentazione della AIM. Il poderoso impianto frenante anteriore realizzato dalla ditta DISCACCIATI, la forcella anteriore prelevata da una Yamaha R1 e poi completamente modificata con la sostituzione dei pistoni, ed una taratura idraulica studiata per assecondare le diverse esigenze come ( distribuzione dei pesi ant. e post. e peso del pilota ). Il mono ammortizatore OHLINS posteriore che si commenta da solo stato comunque rivisto nelle tarature interne. Il motore preparato, con lavorazione della testata, erelativa modifica del rapportodi compressione, kit carburatori dynojet, e scarico completo ha circa 15 cavalli in pi, e coppia in abbondanza.

HONDA CBR 900 NAKED
______________________________________________________________

Questa NACHED realizzata sulla base di una CBR 900 del 1998.
Per montare il manubrio " largo " caratteristica di queste moto stata realizzata una specifica piastra superiore interamente ricavata dal pieno. I dischi dei freni anteriori disegnati da noi e realizzati dalla ditta DISCACCIATI conferiscono quell' aspetto racing che non guasta mai.

La verniciatura in stile CB 1300 inganna molti, ma osservandola con un po' di attenzione......

SUZUKI RGV 250
____________________________________________________________________________
Suzuki profondamente modificata nella meccanica e nell' estetica, per assomigliare il pi possibile ad una vera moto da GP, ed il risultato assicuriamo stato raggiunto!


La moto leggerissima e super maneggevole grazie all' ammortizzatore SHOWA prelevato da una 125 da GP e modificato nella taratura interna, e munito di un serbatoio con pistone separatore costruito ex novo ed alla forcella anteriore che di quella originale conserva solo i foderi ed i piedini, mentre all' interno installata una crtuccia OHLINS completamente regolabile. Tra le modifiche al motore, vi sono la lavorazione dei cilndri, i pistoni mono fascia, le teste con candela centrale, marmitte jolli con silenziatori artigianali, air box in vetro resina di maggiore dimensione, bulloneria in titanio, pompa radiale BREMBO, e innumerevoli particolari ricavati dal pieno, e in carbonio.





Torna ai contenuti | Torna al menu